Baronissi,centro sociale di Antessano affidato all’Accademia dello Spettacolo

Il Comune di Baronissi, a seguito di avviso pubblico, ha proceduto all’affidamento del centro sociale di Antessano all’Accademia dello Spettacolo e del Musical di Baronissi, fondata e diretta da Elena Parmense e Gaetano Stella.

La compagnia avrà il compito di valorizzare la struttura, riqualificandola, trasformandola in un luogo ‘aperto’ ad eventi culturali e artistici, attraverso corsi di formazione e la realizzazione di una piccola sala – teatro da 110 posti a sedere.

“L’intervento – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – a totale carico dei privati, consiste nella riqualificazione e rifunzionalizzazione di un immobile comunale, nel quartiere Antessano, attualmente poco utilizzato, che diventerà polo culturale integrato, con una sala teatro tecnologicamente avanzata e spazi per prove e produzioni culturali. Siamo certi che la struttura diverrà un punto di riferimento per la cultura in città oltre che un luogo aggregazione per i giovani e i residenti della zona e non solo”.

“Il progetto che la nostra società intende realizzare al Centro Sociale di Antessano – spiega Elena Parmense dell’Accademia dello Spettacolo di Baronissi – mira alla valorizzazione e rivitalizzazione dell’immobile di proprietà comunale, ad oggi dismessa, per farne non solo un contenitore culturale, ma uno spazio di socialità e creatività, un nuovo Centro dello Spettacolo dove sperimentare linguaggi di scena, un teatrovetrina, laboratori permanenti di formazione teatrale professionale e di produzione destinati specificamente alle nuove generazioni, alle famiglie e alle scuole.

Il programma – continua la Parmense – prevede, innanzitutto, la formalizzazione delle pratiche per ottenere l’accreditamento regionale, per rendere il percorso didattico dell’Accademia, pari ai corsi professionali riconosciuti dalla Regione Campania.

Altro aspetto importante del progetto, è quello di realizzare una struttura multifunzionale, tecnologicamente avanzata, una piccola sala – teatro, allestita ed equipaggiata per la rappresentazione di produzioni culturali multidisciplinari del territorio ma anche attrezzata per ospitare l’eccellenza di produzioni itineranti”.

Lascia un Commento