Baronissi – Studenti delle medie lasciati a piedi dal CSTP. La denuncia del comune

Una nuova denuncia di disservizio dal Comune di Baronissi finisce sul tavolo del Cstp. La missiva, scritta dal sindaco Giovanni Moscatiello e dall’assessore alla Viabilità Antonio D’Auria (nella foto), riguarda la "soppressione arbitraria della linea 58 delle 13.30 di collegamento tra il plesso della scuola media di Baronissi e le frazioni Saragnano, Caposaragnano, Acquamela, Aiello e Antessano".
"
La gravità della situazione ci è stata evidenziata dalle tante famiglie che, di fatto, sono costrette a provvedere direttamente al trasporto dei figli all’uscita di scuola, servizio che invece da sempre la nostra Amministrazione ha provveduto a fornire – si legge nella lettera inviata al Cstp – riteniamo, pertanto, non più tollerabile la mancata attivazione della corsa scolastica bis 58, allorché la stessa rientra nell’alveo dei servizi aggiuntivi sanciti dall’accordo tra l’Ente e il CSTP. Considerando che gli utenti sono bambini dai 10 ai 13 anni, chiediamo un intervento immediato di ripristino dei collegamenti".

Lascia un Commento