Baronissi (SA) – Via Allende, strada gruviera. La denuncia di Serafino De Salvo

"Altro che servizi in ordine. L’ennesima beffa per i Cittadini di Baronissi si materializza lungo l’arteria principale della Cittadina". E’ la denuncia di Serafino De Salvo, segretario PD di Baronissi che in un comunicato sostiene che "la ditta edile che ha sventrato la lunga strada che collega al polo universitario di Baronissi e agli svincoli del raccordo Sa-Av, passando davanti alla locale stazione dei Carabinieri e all’hotel dei Due Principati, per impiantare una condotta del gas a servizio dei distributori di carburante inaugurati da poco tempo sul medesimo raccordo autostradale, ha raccolto gli “arnesi” da lavoro e se ne andata, lasciando un rappezzo di asfalto lungo circa un chilometro. La striscia d’asfalto si aggiunge a crepe, buche ed altri rappezzi già preesistenti: in tal modo la principale arteria di Baronissi è diventata una indecente fetta di groviera. L’amministrazione Comunale si attivi immediatamente per riparare a questo sconcio: presso la ditta, presso la Provincia, presso il noto Imprenditore che ha usufruito di questi lavori e alla fine presso se stessa. 
De Salvo ricorda anche che "f
ino ad un mese fa, a causa dello svolgimento dei lavori di scavo, si formavano lunghe file di autovetture provenienti e dirette agli svincoli autostradali. Tale grave disservizio era doveroso “retribuirlo” con un immediato ed efficiente ripristino dell’intero manto stradale, anche per compensare dei notevoli disagi patiti i Cittadini di Baronissi. Tutto questo, ad oggi, non è stato. Invito pertanto l’Amministrazione Comunale, che si   fregia di avere nientedimeno che un assessore al “decoro urbano” di porre urgentemente rimedio ad una bruttura che offende la Comunità intera, oltre che la credibilità di una Giunta che finora ha dimostrato soltanto di vendere bene le chiacchiere, stampandole a caratteri cubitali su costosi manifesti pubblici di cui sono invasi i muri cittadini"

Lascia un Commento