Baronissi (SA) – Un arresto per estorsione

Un arresto per estorsione è stato eseguito dai Carabinieri, la notte scorsa a Baronissi, nei confronti di un pregiudicato, di 29 anni, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Salerno. Secondo le indagini dei militari dell’Arma, l’arrestato è responsabile di estorsione continuata ai danni di un commerciante di Fisciano, presso il quale in passato lavorava. Il commerciante, nelle scorse settimane, ha denunciato ai Carabinieri che il suo ex dipendente, dopo aver consumato delle bevande nel locale, non ha pagato il conto ed anzi ha preteso la somma di 100 euro. Al rifiuto, il pregiudicato lo ha colpito con calci e pugni al volto, provocandogli la rottura di un molare. I carabinieri hanno poi accertato che il pregiudicato aveva minacciato ed aggredito il commerciante, suo ex datore di lavoro, già il altre occasioni pretendendo somme di denaro ed in una circostanza aveva anche distrutto una vetrina del locale.

Lascia un Commento