Baronissi (SA) – Il Comune sarà presente con uno stand alla Fiera d’Oltremare

La città di Baronissi, dopo aver ottenuto il premio speciale da Legambiente, nella sezione “Buone Pratiche 2010”, per l’introduzione del sistema di premialità legato alla consegna ai cittadini virtuosi di bottiglie d’olio dop delle Colline Salernitane ogni 5 litri di olio esausto da cucina depositato all’isola ecologica, si prepara ad esporre in uno stand allestito alla Fiera d’Oltremare di Napoli l’innovativa tecnica di raccolta. Lo stand allestito per ospitare Baronissi si inserisce nella Fiera EnergyMed, la più importante Mostra Convegno sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica nel Mediterraneo, dedicata quest’anno al tema del riciclo e del recupero dei rifiuti. Un’innovazione che è valsa all’Amministrazione comunale, con particolare riferimento all’Assessorato all’Ambiente, il primo premio consegnato dal presidente regionale di Legambiente, Michele Buonomo, nel corso della sesta edizione dei Comuni Ricicloni in Campania svoltosi lo scorso anno ad Avellino. «L’impegno profuso ci regala i primi risultati, il dato più interessante che si registra è il conferimento diretto alla piattaforma ecologica: su circa 6.000 nuclei familiari oltre 2mila famiglie consegnano i rifiuti direttamente al sito di stoccaggio – sottolinea l’assessore all’Ambiente Alfonso Farina – E tra le novità introdotte dal nuovo piano, la più originale, che ha determinato la consegna del prestigioso riconoscimento per la nostra città, riguarda la singolare operazione di marketing legata alla consegna dell’olio da cucina esausto alla piattaforma ecologica di Sava. Per ogni 5 litri di olio usato depositato presso l’isola ecologica, i cittadini riceveranno 1 litro di olio extravergine dop»

Lascia un Commento