Baronissi (SA) – Ikea non paga, ditta fornitrice annuncia licenziamenti

"Se l’Ikea non paga, saremo costretti a licenziare". E’ quanto annuncia Carmine Marinelli, il rappresentante legale della Italsud, una delle ditte che hanno fornito merci per la realizzazione del centro Ikea di Baronissi e che ad oggi vanta un credito superiore al milione di euro. "Abbiamo resistito fino ad oggi, – dice Marinelli – assistendo allo scarica barile tra l’Ikea e la ‘Santa Francesca’, società appaltatrice dei lavori, per chi deve pagarci, ma ora ci vediamo costretti a dover licenziare i lavoratori, per poter sopravvivere". Intanto, proseguono i contatti tra i lavoratori dell’azienda e i sindacati: è pronta infatti la dichiarazione dello stato di agitazione di circa 100 lavoratori che organizzeranno uno sciopero davanti al grande centro commerciale.

Lascia un Commento