Baronissi (SA) – Ikea non paga, ditta fornitrice annuncia licenziamenti

"Se l’Ikea non paga, saremo costretti a licenziare". E’ quanto annuncia Carmine Marinelli, il rappresentante legale della Italsud, una delle ditte che hanno fornito merci per la realizzazione del centro Ikea di Baronissi e che ad oggi vanta un credito superiore al milione di euro. "Abbiamo resistito fino ad oggi, – dice Marinelli – assistendo allo scarica barile tra l’Ikea e la ‘Santa Francesca’, società appaltatrice dei lavori, per chi deve pagarci, ma ora ci vediamo costretti a dover licenziare i lavoratori, per poter sopravvivere". Intanto, proseguono i contatti tra i lavoratori dell’azienda e i sindacati: è pronta infatti la dichiarazione dello stato di agitazione di circa 100 lavoratori che organizzeranno uno sciopero davanti al grande centro commerciale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento