Baronissi (SA) – I carabinieri scoprono un’alcova dell’amore

I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Mercato San Severino hanno scoperto, nel centro di Baronissi, una casa per appuntamenti in cui un’avvenente colombiana di 41 anni riceveva i clienti di ogni età. I militari, hanno scoperto che la donna attirava i potenziali clienti attraverso inserzioni su alcuni quotidiani locali. Nei giorni scorsi, i carabinieri avevano poi notato un anomalo andirivieni di uomini, in una delle traverse del centro per cui, insospettiti, hanno fatto degli appostamenti e questa notte hanno bussato alla porta dell’appartamento trovandosi di fronte la donna, in abiti succinti, che evidentemente pensava di trovarsi di fronte a qualche abituale cliente. L’appartamento, del valore di oltre 150.000,00 euro, è stato sequestrato; dai successivi accertamenti è emerso che il proprietario, un 33enne del posto, aveva dato in affitto alla colombiana la sua abitazione, “in nero”, per cui è stato denunciato perchè ritenuto tra l’altro anche responsabile di favoreggiamento alla prostituzione.

Lascia un Commento