Baronissi (SA) – CSTP, proposta di Moscatiello per un documento congiunto dei sindaci a Caldoro

Il sindaco di Baronissi, Giovanni Moscatiello, e l’assessore ai Trasporti Antonio D’Auria hanno predisposto un documento sulla situazione della CSTP che proporranno per la firma anche agli altri sindaci, al termine dell’assemblea di domani dei soci dell’azienda. Un documento indirizzato al governatore campano Stefano Caldoro con il quale “si rivendica l’immediato adeguamento del corrispettivo economico chilometrico, poiché vi è una differenza di trattamento fra le aziende di trasporto napoletane ed il Cstp”. Strade di serie “a” e di serie “b”. Un chilometro percorso a Napoli dai pullman dell’azienda di trasporto pubblico partenopeo vale il doppio di un chilometro percorso a Salerno dal Cstp. Nel documento del Comune di Baronissi si chiede il motivo di questo diverso trattamento.

“Dal 2010 al 2011, l’azienda Cstp ha subìto dalla Regione un taglio di 2 milioni e 130mila chilometri, che tradotto in corrispettivo economico ha significato una riduzione di 8 milioni e 730mila euro. Alla luce di quanto esposto, chiediamo alla Regione Campania, altresì, l’attivazione degli strumenti per la gestione degli esuberi conseguenti al taglio chilometrico – scrive Moscatiello – in quanto è stato previsto dalla stessa Regione un Fondo di Solidarietà da 15 milioni di euro”. Il documento si conclude con la sollecitazione all’azienda Cstp, oggi attraverso il Collegio liquidatore, ad una migliore razionalizzazione delle risorse, intese come patrimonio strutturale e parco mezzi, attraverso anche la ristrutturazione del settore Officina.

Lascia un Commento