Baronissi (SA) – Bollette pazze, Moscatiello promette di punire la società che ha fatto i calcoli

Il sindaco di Baronissi, Moscatiello, in una lettera ai cittadini ha chiesto scusa a tutti coloro che hanno ricevuto in questi giorni le bollette della tarsu con importi non corrispondenti alle reali metrature delle abitazioni. Il sindaco ha annunciato che chiederà conto alla società incaricata di effettuare il calcolo delle superfici abitative della grave negligenza. Il comune ha deciso che per questo disagio patito dai cittadini, la società riceverà una riduzione del compenso e saranno adottati provvedimenti disciplinari nei confronti del funzionario che avrebbe dovuto verificare la correttezza dell’invio delle bollette.

Lascia un Commento