Baronissi (SA)- Ad Aiello torna l’appuntamento con il Presepe Vivente

Appuntamento con la tradizione del presepe vivente di Aiello. Il 6 gennaio, sarà la regina Margherita di Durazzo a visitare il presepe vivente con una passeggiata nei vicoletti con un suggestivo tuffo nella storia. Organizzato dalla parrocchia di san Pietro Apostolo e dall’associazione ALVAA l’iniziativa vedrà impegnati numerosi figuranti. Tra storia e leggenda, il suggestivo presepe vivente è ambientato intorno al 1410 nel periodo natalizio. La Regina, si protegge dal freddo sotto la folta chioma di un pino, mentre recita alcune preghiere ai piedi di un’antica edicola votiva dedicata alla Madonna. Un vocio lontano di tre figure a cavallo che si avvicinano, carpisce la curiosità di Margherita di Durazzo, che ordina ai suoi vassalli di condurla a vedere da vicino cosa succede. Così tra lo stupore dei popolani ella entra a far parte del presepe vivente, anzi è invitata ad aprire il corteo. Il recupero delle regali tradizioni è da tempo un punto fermo della parrocchia di san Pietro Apostolo e dell’Associazione ALVAA, che intendono valorizzare storia, tradizione e leggenda, di un territorio ricco di valori antichi e sempre nuovi. La serata sarà impreziosita dalla degustazione gratuita di numerose pietanze rigorosamente d’epoca, e dal canto della schola cantorum parrocchiale che accompagnerà il visitatore con i tipici suoni del Natale.

Lascia un Commento