Baronissi (SA) – A 90 anni tenta di uccidere la figlia per questioni ereditarie

Ha sparato diversi colpi di pistola contro la figlia che, nel pomeriggio di sabato, si era recata nel negozio del padre, una nota merceria al centro di Baronissi, per chiedere spiegazioni sulla suddivisione dei beni di famiglia. Tommasino Ladalardo, 90 anni, molto conosciuto nella città della Valle dell’Irno, non ha gradito le richieste della donna e al culmine di una lite, ha sparato, fortunatamente senza colpire la figlia. Nella vicenda è coinvolto anche uno dei fratelli della donna accusato dai Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino di negligenza nella conservazione delle armi e di detenere una pistola lanciarazzi non dichiarata. L’anziano padre, secondo la ricostruzione dei militari, si sarebbe recato nella casa del figlio e si sarebbe impossessato della lanciarazzi con cui ha sparato alla figlia. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio aggravato nei confronti della figlia.

Lascia un Commento