Baronissi – Nasce il PUC dei bimbi

I ragazzi di Baronissi hanno realizzato un vero e proprio Puc che integrerà quello realizzato dagli architetti dell’Ufficio diretto da Fiorenzo Manzo. Nella loro città ideale è presente un cinema, diversi parchi giochi in più, un’isola pedonale su corso Garibaldi e una pista ciclabile. Ma i ragazzi hanno anche immaginato di avere una piazza senza parolacce, una base militare, un museo dei dinosauri. Tra le proposte più gettonate un campo da mini-golf e da basket, una biblioteca ad Aiello, un rifugio per animali.
Il puc dei bimbi è il frutto di un concorso d’idee bandito dall’assessorato all’Urbanistica al quale hanno partecipato gli alunni delle scuole elementari e medie. «Immaginare la città con gli occhi dei bambini significa creare i presupposti per una città a misura di bambino –  ha detto il sindaco Giovanni Moscatiello, in occasione della presentazione delle tavole insieme al preside della Scuola Media Ciro Amaro –  è stato un bell’esperimento, che ha visto la partecipazione di oltre 200 ragazzi che ci hanno fatto pervenire, con disegni e lettere, le loro idee». «Le idee dei ragazzi verranno raccolte in tavole che andranno ad integrare il Puc redatto dagli urbanisti – ha dichiarato l’assessore Sabatino Ingino – tra i suggerimenti che prenderemo in considerazione sicuramente la pista ciclabile e nuovi parchi pubblici».

Lascia un Commento