Baronissi – Margherita di Durazzo e il Presepe vivente

Nell’antico centro storico di Aiello di Baronissi il 26 e il 29 dicembre e poi ancora il 6 e 12 gennaio, sarà proposta la Sesta rappresentazione storico – culturale “Margherita di Durazzo e il presepe vivente”, kermesse animata e realizzata dall’Associazione ALVAA, attiva da circa vent’anni sul territorio delle frazioni di Aiello e Acquamela di Baronissi.

“Lo scopo che ci prefiggiamo – spiega Massimo Paolillo, presidente di ALVAA – è quello di creare aggregazione e unità nelle nostre comunità, coinvolgendo un paese intero nel difficile e duro compito dell’organizzazione e allestimento dei vari punti di ristoro e caratteristici che formano il Presepe vivente”.

Nel corso della manifestazione vengono proposti piatti della tradizione che difficilmente si riescono a preparare in famiglia. Insomma è un vero e proprio tuffo nel passato.

E sono in tante, le associazioni che hanno collaborato con l’ALVAA, che da anni hanno intrapreso un sodalizio nella comune idea che hanno del volontariato e del servizio alla popolazione: l’Associazione Equestre “I cavalieri dell’Irno”, la gemella neonata “I cavalieri di Durazzo” e i “Falconieri dell’Irno”. Si comincia a Santo Stefano, dalle ore 18 con l’apertura del presepe.

 

Lascia un Commento