Baronissi, per la crisi idrica chiuse fontane pubbliche

Resteranno chiuse da oggi e fino al 25 luglio le fontane pubbliche di Baronissi. Lo ha deciso il sindaco Gianfranco Valiante, che ha emanato un’ordinanza allo scopo di razionalizzare i consumi idrici per via della prolungata siccità.

Non si tratta dell’unico intervento per far fronte alla crisi. Più di un mese fa, infatti, un’ordinanza sindacale ha vietato ai cittadini utilizzare acqua potabile per usi diversi da quello civile/domestico, quale il lavaggio di cortili e piazzali, il lavaggio domestico di veicoli, l’innaffiamento di giardini, prati e orti, il riempimento di vasche da giardino e fontane ornamentali, anche se dotate di impianto di ricircolo dell’acqua. 

L’ordinanza emessa oggi prevede multe da 25 a 500 euro per i trasgressori.

 

Lascia un Commento