Baronissi, falso avvocato tenta una truffa da 1200 euro. La vittima non casca nella trappola e lo mette in fuga

Non è cascata nella trappola dei truffatori, una 76enne di Baronissi finita nel mirino di due malviventi.

E’ accaduto nella zona di Antessano questa mattina.
Un uomo, ottimo accento e ben vestito, si è presentato alla porta dell’abitazione della signora, dichiarando di essere un avvocato di Avellino e di dover consegnare un consistente assegno da 6mila euro quale retribuzione per lavori svolti dalla figlia.
Notando la perplessità della donna, a suffragare quanto detto, ha fatto parlare al telefono la signora con la “presunta” figlia che avrebbe, sempre senza accenti e molto velocemente, detto che poteva fidarsi.
Il falso avvocato ha poi però detto che, per avere i soldi, era necessario pagare le spese legali, circa 1200 euro in contanti.

Tanto è bastato per convincere la signora che si trattava di un tentativo di truffa.
La signora ha minacciato di chiamare le forze dell’ordine mentre l’uomo, avendo compreso di essere stato scoperto, è scappato a bordo dell’auto bianca su cui era arrivato nei pressi dell’edificio

Lascia un Commento