Baronissi – Cimitero, sepolture per fedeli di altre religioni e un’area dove spargere le ceneri

Non solo cristiani. Ma anche musulmani, islamici ed ortodossi e fedeli  di altre religioni saranno sepolti nella nuova maxi area da 5mila metri quadri realizzata nel cimitero urbano di Baronissi. 2345 loculi, 40 dei quali riservati appunto sepolture da destinare a cittadini dai culti non cristiani. Un segno di “accoglienza e ospitalità verso la libertà multietnica presente anche a Baronissi”, ha sottolineato il sindaco Giovanni Moscatiello nella conferenza stampa che si è tenuta questa mattina. Al cimitero saranno aggiunte altre due zone nuove: il Giardino della Memoria, dove sarà possibile spargere le proprie ceneri, e un’area dedicata per la cremazione. Tempi di consegna del nuovo cimitero: 2 anni, per un importo di 4 milioni e 420mila euro a carico dell’azienda vincitrice del project financing. Ciò significa che i lavori sono a costo zero per il Bilancio comunale.

 

 

Lascia un Commento