Baronissi aderisce al Protocollo dell’Unicef sulla costruzione di una città amica dei bambini

Baronissi diventerà “città amica dei bambini”. Lo ha sancito il consiglio comunale che nella seduta di ieri sera ha approvato la proposta del consigliere Tony Siniscalco, di aderire al protocollo dell’Unicef e alle sue linee guida sulla costruzione di una città amica dei bambini.

L’obiettivo è quello di migliorare la città dei bambini,  riconoscendo e realizzando i loro diritti, e trasformarla per costruire comunità migliori oggi e in futuro.

Una città “amica dei bambini”, come diventerà Baronissi, garantisce il diritto di ogni giovane cittadino ad influenzare le decisioni adottate nella sua città; esprimere la sua opinione sulla città che vuole; partecipare alla vita familiare, comunitaria e sociale; avere accesso ai servizi di base, come sanità, istruzione e casa; essere protetto da sfruttamento, violenza e abuso; camminare sicuro per le strade da solo; avere spazi verdi; vivere in ambiente non inquinato; partecipare ad eventi culturali e sociali; essere un cittadino con pari diritti senza discriminazioni di alcuna natura.

Lascia un Commento