BARI – Sigarette di contrabbando destinate a Salerno

Era destinato ad una società salernitana il carico di mele che in realtà nascondeva quasi 9 tonnellate di sigarette di contrabbando sequestrate dai militari della Guardia di finanza di Bari. Le fiamme gialle hanno arrestato l’autista del tir a bordo del quale è stato trovato il carico, un brindisino di 40 anni di cui non è stato reso noto il nome. I tabacchi lavorati esteri erano a bordo di un autoarticolato appena sbarcato da una motonave e aveva un carico di copertura, regolarmente scortato da documentazione commerciale, costituito appunto da mele confezionate in casse che, da una ditta greca, erano destinate alla provincia di Salerno. Lo stratagemma non ha tratto in inganno i finanzieri che sotto due bancali di mele hanno scoperto le sigarette.

Lascia un Commento