BANDIERE BLU – Legambiente invita a non svendere le spiagge

Ai comuni campani insigniti della bandiera blu, Legambiente rivolge un appello a difendere il turismo di qualità e a cercare di contrastare gli effetti del decreto legge Sviluppo. All’articolo 3, infatti, il decreto prevede "la concessione dell’area demaniale ai privati per 90 anni", senza alcuna gara o controllo, e con la possibilità, chiarisce Legambiente, di legalizzare persino costruzioni abusive e aprendo le porte a nuove edificazioni nella fascia dei 300 metri dalla battigia. Legambiente invita gli amministratori a firmare l’appello sul sito www.legambiente.it. Secondo il vicepresidente di Legambiente, Sebastiano Venneri, il decreto del governo intende salvaguardare solo l’interesse dei gestori degli stabilimenti e degli speculatori edilizi, a discapito del turismo di qualità.

Lascia un Commento