Banda ultralarga, presentato il progetto per la Campania

L’assessore alle Attività produttive della Regione Campania, Antonio Marchiello, ieri ha incontrato in Regione i sindaci campani per la presentazione del progetto di investimento volto alla realizzazione della Banda Ultra Larga.

Presente all’incontro anche l’assessore all’Internazionalizzazione, Start Up e Innovazione Valeria Fascione, ed i sindaci dei primi 70 comuni campani interessati alla realizzazione della prima fase del progetto.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della strategia italiana per la banda ultralarga e prevede di coprire entro il 2020, l’85% della popolazione con infrastrutture in grado di veicolare servizi a velocità pari o superiori a 100 Megabit per secondo e garantire al 100% dei cittadini l’accesso alla rete internet ad almeno 30 Mbps. Si tratta di un importante investimento pubblico avviato dal Ministero dello Sviluppo Economico che consentirà di recuperare il ritardo nella trasformazione digitale del nostro Paese. Siamo al 25° posto nell’Indice D.E.S.I. – Digital Economy and Society per l’anno 2017.

Il costo complessivo del progetto è di circa 180 milioni di euro. La Regione Campania ha finanziato con circa 155 milioni di euro a valere sulle risorse della programmazione europea 2014-2020  la costruzione di una rete in fibra ottica di proprietà pubblica che raggiungerà le unità immobiliari e produttive presenti nelle cosiddette “aree bianche”, aree destinate a non essere servite da collegamento in fibra ottica in quanto a fallimento di mercato, cioè non convenienti per gli operatori delle telecomunicazioni.

Lascia un Commento