Banche, la Monte Pruno chiude l’anno horribilis con un utile di 4,5 mln di euro. Intervista con il Vice dir Gen Federico

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Il difficile anno 2020 per l’economia nazionale e mondiale si chiude con un utile netto superiore ai 4,5 milioni di euro per la Banca Monte Pruno che in questi giorni ha approvato il bilancio di esercizio 2020 che contiene spunti di analisi rilevanti e che consegna all’Istituto di credito cooperativo un esercizio storico sotto tutti i punti di vista.

 

La Banca Monte Pruno chiude l’esercizio raggiungendo un valore dei Fondi Propri di 53,5 milioni di euro, con un CET1, indice di solidità parziale pari a circa il 16%, quello consigliato dalla Bce deve essere superiore almeno all’8%.

I depositi complessivi hanno raggiunto gli 880 milioni di euro, mentre i prestiti si attestano a 510 milioni di euro. 85 milioni è l’ammontare dei finanziamenti per sostenere le imprese in emergenza Covid connessi ai diversi decreti statali.

Dati che hanno determinato forte soddisfazione da parte dei vertici della Banca. Noi abbiamo fatto delle considerazioni con il Vice Direttore Generale Cono Federico.


Il file audio (podcast) di questa notizia è scaduto. Qualora vorresti riascoltarlo, puoi inviare una richiesta comunicando il tuo Nome e la tua Email.


Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sulla privacy

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento