Balneabilità in Campania, nel Salernitano criticità a Battipaglia e a Pontecagnano Faiano

Sono oltre 1270 i campioni di acqua di mare prelevati negli ultimi tre mesi lungo l’intera costa campana dall’Arpac.

In una nota, l’azienda regionale fa sapere che ad inizio luglio la situazione della balneabilità lungo l’intera costa regionale è caratterizzata “da pochissime criticità”. 

In Provincia di Salerno permangono criticità nei Comuni di Battipaglia e Pontecagnano Faiano per le acque di balneazione influenzate dall’inquinamento rispettivamente delle foci dei fiumi Tusciano e Picentino.

Non si registrano dati sfavorevoli invece per la provincia di Caserta dove il mare del litorale domitio è ritornato ad essere cristallino in seguito al vento di grecale che ha spirato soffiato sabato scorso.

Per la provincia di Napoli restano in divieto temporaneo l’area a sud dell’impianto di depurazione di Cuma nel comune di Pozzuoli, l’area S.Angelo nel Comune di Serrara Fontana a causa di una presunta rottura alla condotta sottomarina e un tratto prospiciente Via Partenope nel Comune di Napoli.

Per l’inizio della prossima settimana sono previsti i campionamenti programmati per il mese di luglio lungo l’intera costa regionale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento