Azzannato da un cinghiale un cercatore di funghi a Sanza

**ESCLUSIVA RADIO ALFA**

Ancora un’aggressione di un cinghiale ai danni dell’uomo.

Questa mattina poco dopo le 11.30 in località Colle del Pero, sul Monte Cervati a Sanza, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, un trentenne cercatore di funghi è stato caricato ed azzannato agli arti inferiori da una grossa femmina di cinghiale.

Provvidenziale la presenza di un amico che con il telefono cellulare è riuscito ad avvisare i soccorsi che immediatamente si sono recati nella località impervia per portare le prime cure al malcapitato che è stato trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Curto di Polla.

Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che il giovane abbia riportato alcune lacerazioni agli arti inferiori ma che non sia in pericolo di vita.

Sconcerto nel piccolo paesino ai piedi della vetta del Cervati per l’accaduto. Un episodio non isolato che si ripete dopo le violente aggressioni da parte di ungulati in Sicilia ed in Toscana. Un vero e proprio allarme che a questo punto mette in serio pericolo la vita di escursionisti e cercatori di funghi che in questo periodo frequentano la vetta più alta della Campania.

Lascia un Commento