Avevano manipolato un bancomat a Positano per leggere i dati delle carte, due arresti

Due uomini di origine bulgara sono stati arrestati in flagranza di reato, nella tarda serata di ieri a Positano. Sono accusati di aver manomesso un bancomat. Nei giorni scorsi, i carabinieri avevano scoperto un cosiddetto SKIMMER, cioè un dispositivo capace di leggere e immagazzinare i dati della banda magnetica delle carte, posizionato in uno sportello bancomat del Comune.
Nel corso degli ultimi giorni sono stati dunque intensificati i controlli con particolare attenzione a tutti gli sportelli automatici e ieri sono stati individuati dei particolari che facevano presumere la manipolazione di quello della filale Monti dei Paschi di Siena, in pieno centro.
I Carabinieri hanno quindi attuato un servizio di osservazione e atteso che gli autori tornassero a recuperare lo skimmer, cosa che è avvenuta dopo alcune ore quando i due bulgari si sono avvicinati al Bancomat e hanno iniziato ad armeggiare.

i carabinieri li hanno bloccati e arrestati

Lo skimmer era composto da un piccolissimo lettore magnetico alloggiato nella fessura di inserimento delle carte e da una microtelecamera autoalimentata per captare i codici PIN.

Lascia un Commento