Avellino – Il miglior oncologo al mondo lavora al Moscati. Quando si dice Campania

Il miglior oncologo al mondo è campano e lavora al Moscati di Avellino. Si tratta di Cesare Gridelli ed è stato selezionato tra migliaia di colleghi in tutto il pianeta da Expertscape, associazione californiana di Palo Alto, che si dedica a informare i pazienti sui migliori specialisti mondiali. Gridelli è napoletano ed è il primo per il trattamento del tumore al polmone. In occasione del mese dedicato alla prevenzione del tumore al polmone Expertscape ha condotto una analisi utilizzando vari parametri: le ricerche e le pubblicazioni effettuate dai candidati negli ultimi 10 anni, assegnando punteggi in base all’importanza delle riviste scientifiche, le citazioni avute dalle pubblicazioni, le linee guida e altri parametri. In base alla classifica, Gridelli risulta al primo posto, al secondo Frances Shepherd del Margareth hospital di Toronto, al terzo Mark Socinsky dell’università di Pittsburgh.
Il medico campano si è detto sorpreso e molto orgoglioso del risultato. "Una dimostrazione, ha commentato, che anche nel maltrattato Sud si può costruire qualcosa"
Lo studio di Expertscape è molto rigoroso e tiene conto delle pubblicazioni e in particolare dell’importanza della rivista dove sono state pubblicate le ricerche e se da quelle ricerche sono nati altri studi sull’argomento.

Lascia un Commento