Autovelox Cilentana irregolari ad eccezione di Agropoli, le dichiarazioni di Ranesi

Gli autovelox installati sulla strada provinciale Cilentana, ad eccezione di quello di Agropoli, non sarebbero mai stati autorizzati dalla provincia.

Lo ha dichiarato al quotidiano “la Città” Domenico Ranesi, dirigente provinciale del settore Viabilità.

Non potrebbero quindi funzionare lo scout speed mobile in tra gli svincoli Omignano e Perito e neanche quello di Vallo della Lucania che viene utilizzato dagli agenti della polizia locale.

Ranesi ha ricordato che i comuni che decidono di utilizzare autovelox fissi o mobili devono comunicarlo alla Provincia alla quale deve essere corrisposto il 50% dei proventi derivanti dalle sanzioni.

“Tempo fa inviammo anche una richiesta a tutti gli Enti, quei pochi che risposero negarono di utilizzare dispositivi del genere sulla Cilentana” così ha detto ancora Ranesi che ha anticipato che saranno avviati i controlli sui bilanci degli enti, e qualora dovessero risultare entrate derivanti dalle multe dell’autovelox… “saranno guai” così ha detto ancora Ranesi

Lascia un Commento