AUTOSTRADA A3 – Slitta l’introduzione del pedaggio

Sospiro di sollievo per tanti automobilisti ed utenti dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Non scatterà come annunciato l’introduzione del pedaggio dal primo maggio, su un tratto della A3 e su altre importanti arterie italiane gestite direttamente dall’Anas. Ad annunciarlo è il presidente dell’Anas Pietro Ciucci, il quale afferma che in assenza del decreto, non si può partire. “Servirà quindi qualche mese in più, ma – assicura l’Anas – cercheremo di farlo nel minore tempo possibile”. L’introduzione dei pedaggi sulle autostrade e i raccordi dell’Anas era stata decisa dalla manovra estiva, che aveva però fissato la partenza a inizio 2012. Il decreto legge trasporti ha poi accelerato i tempi, anticipando la data al primo maggio. Nel frattempo l’Anas ha bandito una gara da 150 milioni di euro per la realizzazione del sistema di ‘tele-pedaggio’ che è stata aggiudicata ad Autostrade per l’Italia, ma l’aggiudicazione definitiva è stata finora rimandata in attesa del decreto del presidente del Consiglio dei ministri contenente le tratte da mettere a pedaggio e le modalità.

Lascia un Commento