Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, completamento lavori di ammodernamento. Oggi la cerimonia

Delrio inaugura la SA-RC

Vietato chiamarla inaugurazione, oggi non ci saranno tagli di nastri, ma si tratta di una cerimonia, alla presenza del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, alle 16.30, per sancire il completamento dei lavori di ammodernamento dell’autostrada che attraversa Campania, Basilicata e Calabria, per circa 500 km di estensione. Realizzata circa 40 anni fa, dagli anni 90 sono iniziati i lavori di ammodernamento completati da tempo nel tratto campano. 

Oggi a Villa San Giovanni, il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani, e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Del Rio presenteranno l'Autostrada alle autorità locali e lì saranno raggiunti dal presidente del Consiglio Gentiloni che concluderà la giornata

Una giornata cominciata a Salerno con un viaggio in pullman fatto di Armani e Del Rio insieme a un gruppo di giornalisti. La Salerno-Reggio Calabria per essere completata è costata 7 miliardi e mezzo di euro. La prima A3 era stata inaugurata nel 1974. Poi nel 1987 il governo Craxi stanziò mille miliardi di lire per "lavori di somma urgenza" sulla Sa-Rc. Dieci anni dopo, tra il 1996 e il 1997 il governo Prodi approvò un piano di lavori su tutto il tracciato dell'A3, stanziando 6mila miliardi di lire. Altri finanziamenti sono arrivati dai governi che si sono succeduti fino a quello di Renzi.

Questa mattina a Radio Alfa abbiamo fatto una riflessione su questa lunga e tormentata opera con l’aiuto di Franco Tavella che da segretario degli edili della Cgil-Salerno ha fatto tante battaglie, con altri colleghi, per accelerare i lavori sul tratto salernitano della A3 e per migliorare la sicurezza nei cantieri

Riascolta l'intervista QUI

Franco Tavella su fine lavori A3

Lascia un Commento