Autismo, storica sentenza del Tar di Salerno. Ok all’assistente specialistico formato ABA

Il Tar di Salerno ha sancito l’obbligo del Comune di Avellino ad assegnare l’assistente specialistico formato ABA, per bambini affetti da autismo, «in grado di fornire un concreto apporto al minore, sulla base del piano educativo individualizzato».

La storica sentenza segna un nuovo tassello nella rapporto tra soggetti autistici con Comune e Asl. Nello specifico, a ricorrere al Tar, sono stati i genitori di un alunno irpino di scuola primaria, affetto da una gravissima forma di autismo. Per diverso tempo è stato assistito dai volontari del servizio civile. 

La famiglia si è rivolta al giudice per avere un assistente specialistico che sostenesse e proseguisse la metodologia psicoeducativa sui comportamenti del bambino, a sostegno delle attività accademiche svolte dalle insegnanti di classe.

Il TAR ha riconosciuto le loro ragioni sottolineando che, la posizione di assistente alla comunicazione, deve essere ricoperta da personale qualificato.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento