Autismo, associazioni genitori incontrano il Commissario Asl. L’esito

I rappresentanti di quattro associazioni dei genitori dei bambini affetti da autismo oggi hanno incontrato il Commissario Straordinario dell’ASL Salerno Mario Iervolino, il Sub Commissario Sanitario Vincenzo D’Amato e il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale Giulio Corrivetti.

Al termine della riunione è stato condiviso e sottoscritto dalle parti presenti un verbale in cui è stato fissato un percorso operativo finalizzato al miglioramento dell’assistenza ai pazienti affetti da autismo. Fra i punti fondamentali dell’accordo c’è l’istituzione delle Unità operative di Neuro Psichiatria Infantile-Adolescenza.

Prevista anche la Formazione professionale del personale, avviata, come ricorda l’Asl, già il 5 e 6 aprile scorso con un convegno sull’autismo. Formazione che proseguirà con il contributo del prof. Moderato dell’Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano – ONLUS e della dott.ssa Scattoni dell’Istituto Superiore di Sanità. L’accordo contiene anche un progetto pilota che coinvolgerà 15 utenti con la possibilità di allargare l’inclusione fino a 30 ragazzi minorenni con autismo.

Asl Salerno e associazioni hanno stabilito anche un coordinamento con la scuola e di attuare diagnosi precoce in coordinamento con famiglie e Pediatri di base.

Lascia un Commento