Auletta (SA) – Protesta operaio Ergon, convocato tavolo

E’ sceso dal muro su cui era salito ieri a circa 10 metri di altezza nei pressi del Comune di Auletta, solo dopo aver ricevuto delle assicurazioni sul suo futuro lavorativo, l’operatore ecologico della Ergon, la società partecipata del Consorzio di Rifiuti Bacino Salerno 3. L’uomo per diverse ore ieri mattina ha minacciato di buttarsi giù per manifestare contro la perdita del posto di lavoro.
La protesta è terminata quando gli è stata annunciata la convocazione, agli inizi di luglio da parte del Prefetto di Salerno, di un tavolo di concertazione in merito alla gestione del servizio di raccolta rifiuti sul territorio comunale di Auletta. Il piccolo comune a sud della provincia di Salerno, dall’inizio di questa settimana ha interrotto il proprio rapporto contrattuale con la Ergon escludendo dal lavoro nella nuova ditta l’operatore ecologico.

Lascia un Commento