Atto intimidatorio a Salerno, la Cgil chiede convocazione comitato sicurezza e ordine pubblico

Presidio oggi pomeriggio dei rappresentanti della Cgil sotto il palazzo della Prefettura a Salerno per chiedere di essere ricevuti dal prefetto Salvatore Malfi.

Chiedono che venga convocato ad horas il comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, una richiesta che giunge dopo l’atto intimidatorio di ieri: l’incendio doloso dell’auto della figlia della sindacalista Margareth Cittadino impegnata in diverse battaglie per il settore sanità.

Questa mattina si è svolta anche la riunione dell’RSU della Asl i cui componenti hanno stilato un documento di solidarietà nei confronti della vittima.

Il documento sarà inviato anche al Prefetto e al presidente del Tribunale di Salerno con la preghiera di identificare i responsabili in tempi rapidi.

 

Ne abbiamo parlato con Mimmo Vrenna della Cgil in presidio sotto la Prefettura di Salerno.

Riascoltalo QUI

Mimmo Vrenna CGIL

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento