Atrani (SA) – Alluvione, draga per cercare la ragazza dispersa

Prosegue senza tregua il lavoro dei sommozzatori dei carabinieri e della guardia costiera di Salerno per cercare di recuperare il corpo di Francesca Mansi, la 25enne inghiottita dall’acqua e dal fango del fiume Dragone giovedì sera ad Atrani in costiera amalfitana. Un contributo si spera importante possa arrivare da una chiatta fatta arrivare da Ponza per dragare il fondo dello specchio d’acqua davanti al piccolo centro costiero. Il mezzo nautico dovrà liberare la zona dalla spessa coltre di fango nella quale sarebbero intrappolate le auto, che ancora devono essere recuperate e sotto una delle quali potrebbe trovarsi Francesca Mansi.

Lascia un Commento