Atrani 18esimo in Campania per investimenti in cultura

Il piccolo comune di Atrani è il 18esimo in Campania e il primo in Costiera Amalfitana per gli investimenti culturali. Emerge dal rapporto OpenPolis, l'associazione indipendente open data Secondo cui Atrani è al 724esimo posto tra i comuni italiani più attenti alle politiche culturali. Al secondo posto in provincia di Salerno c’è il comune di Gioi Cilento. Ad Atrani si spendono 27,87 euro in media per la cultura e le attività connesse, come biblioteche, musei, eventi. Si tratta delle somme che ogni amministrazione prevede nel suo bilancio per incentivare la vita culturale della comunità e la possibilità di accesso alla conoscenza per i cittadini. Un modo di favorire tutto ciò è investire in biblioteche e musei, ad esempio acquistando nuovi libri, ampliando gli orari di apertura e promuovendo al loro interno manifestazioni ed eventi.

Lascia un Commento