Atena l. (SA) – Presentato il progetto su sicurezza stradale dell’ass. Life Onlus

Sono diversi e pericolosi per la sicurezza pubblica i punti della viabilità provinciale segnalati nel Vallo di Diano nel primo dossier presentato ieri sera ad Atena Lucana, dall’Associazione “Life Onlus per la Sicurezza Stradale”. Nel corso di un incontro, all’Hotel Osman, con l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Marcello Feola, il consigliere provinciale Rocco Giuiliano e i responsabili di Life Onlus, è stato illustrato, alla presenza di numerosi sindaci, il progetto “Black Point” che punta sulla collaborazione degli Enti locali e dei cittadini. L’assessore Feola ha assicurato tutto il suo impegno per la messa in sicurezza delle strade provinciali, ma ha ricordato che la viabilità di competenza si estende per circa 2.600 Km e i fondi disponibili per ogni chilometro è di soli 923 euro, contro i 31mila euro a disposizione dell’Anas. L’Associazione Life Onlus, presieduta da Daniele Campanelli, con la campagna “Black Point: insieme Per la sicurezza ” vuole realizzare anche una mappa dei punti critici della rete stradale, aggiornata con le nuove segnalazioni allo scopo di prevenire gli incidenti. Ogni cittadino potrà segnalare i punti a suo giudizio più pericolosi delle strade, o collegandosi al sito www.lifeonlus.eu; oppure inviando una e-mail a: lifeonlussicurezzastradale@yahoo.it.

Lascia un Commento