Assunzioni fittizie e indennità Inps, 41 denunce anche nel Salernitano

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Riguarda anche la provincia di Salerno l’operazione della Guardia di Finanza di Vicenza che ha denunciato 41 persone, per truffa aggravata in seguito ad assunzioni fittizie e indebite indennità Inps. Disposto il sequestro di beni per un valore complessivo di circa 280mila euro. 

I finanzieri, col supporto dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e dell’Inps, hanno focalizzato per due anni l’attenzione su una ditta edile che avrebbe costruito un complesso meccanismo fraudolento basato sull’assunzione fittizia di persone residenti tra Vicenza, Padova, Treviso e Salerno, per poi licenziarli, in modo tale da creare “artificiosamente” i presupposti per beneficiare delle indennità di disoccupazione e/o maternità. 

 

I rapporti di lavoro fittizi si protraevano per il periodo strettamente necessario ai fini del riconoscimento della spettanza degli strumenti di protezione sociale. E’ stato poi scoperto che la ditta risultava inattiva dal 2013. E’ inoltre emerso che il numero di lavoratori assunti e l’inquadramento a loro riservato era assolutamente incoerente rispetto alla natura dell’impresa.

I tre principali indagati rivestivano il ruolo di amministratore di fatto, amministratore di diritto (entrambi vicentini) e consulente del lavoro (un salernitano). Quest’ultimo aveva provveduto alla formalizzazione ed inoltro di tutte le assunzioni fittizie.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp