Assenteismo, dati positivi per i dipendenti dell’UNISA. Assenti in media solo 9 giorni all’anno

Poco meno di 9 giorni di assenza in media all’anno per i dipendenti dell’Università di Salerno.
Il dato è stato analizzato dalla Cisl Università, considerando la “stretta” per combattere il fenomeno dell’assenteismo nella pubblica amministrazione, che da domani prevede il trasferimento della competenza dei controlli dei dipendenti, dalle Asl all’Inps. Un risultato soddisfacente secondo Pasquale Passamano responsabile della Cisl Università di Salerno. Un dato positivo se si tiene conto che l’Ateneo di Salerno vanta il “triste primato” di avere il più basso numero di unità di personale tecnico-amministrativo d’Italia (in rapporto al numero di studenti).

A preoccupare per il futuro, infatti, afferma Gerardo Pintozzi, responsabile della struttura aziendale Cisl Università, è la carenza di risorse economiche messe a disposizione dal governo nazionale necessarie per consentire il reclutamento di nuovo personale. Il sindacato si aspetta un commento a questi dati positivi da parte del rettore Tommasetti

Lascia un Commento