Assegno di Divorzio, la Cassazione introduce una rivoluzione. Il parere di Gian Ettore Gassani

E’ considerata la rivoluzione Copernicana del Diritto di famiglia la sentenza della Corte di Cassazione che ieri ha stabilito con la sentenza 11504 un principio molto importante e dagli effetti rilevanti. L’assegno di divorzio che fino ad oggi era collegato nella sua entità al parametro del “tenore di vita matrimoniale”, d’ora in avanti lascia il posto a un “parametro di spettanza” basato sulla valutazione dell’indipendenza o dell’autosufficienza economica dell’ex coniuge che lo richiede.

In estrema sintesi il matrimonio non è più la “sistemazione definitiva”: sposarsi, scrivono i giudici Supremi è un “atto di libertà e autoresponsabilità”.

A Radio Alfa questa mattina ne abbiamo parlato con l’avvocato cassazionista Gian Ettore Gassani, esperto di Diritto di Famiglia e presidente nazionale dell’AMI (Associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani).

Ascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia
Gian Ettore Gassani su Divorzio e sentenza Cassazione

Lascia un Commento