Asl Salerno, ammesso a finanziamento progetto per la salute mentale dei richiedenti asilo

E’ stato ammesso a finanziamento il progetto dell’Asl Salerno denominato “Pending: Promozione del benessere nella salute mentale attraverso un modello di riabilitazione cognitiva per il trattamento precoce dei disturbi psichici gravi”.

L’iniziativa punta a realizzare un modello innovativo di prevenzione, cura e riabilitazione cognitiva per il trattamento precoce dei disturbi psichici gravi manifestati dai richiedenti e titolari di protezione internazionale accolti nei territori delle province di Salerno e Avellino. L’Asl Salerno ha partecipato ad un avviso pubblico indetto dal Ministero dell’Interno.

Utilizzando i fondi che le saranno assegnati, l’Azienda sanitaria locale di Salerno si propone di affrontare l’emergenza della salute mentale dei richiedenti asilo e rifugiati presenti sul proprio territorio i quali, oltre a manifestare sintomi di disturbo post traumatico da stress, sono spesso esposti ad ansia, depressione e schizofrenia a causa delle violenze, anche sessuali, subite durante il lungo e drammatico viaggio che dal loro Paese li ha portati sulle coste italiane.

Lascia un Commento