Ascensori bloccati e aule sovraffollate, criticità alla Cittadella Giudiziaria di Salerno

Ascensori bloccati ed aule sovraffollate mettono in ginocchio il sistema giudiziario salernitano. Ad evidenziare i disagi sono gli avvocati che esercitano la professione nella nuova cittadella giudiziaria.

Inaugurata lo scorso anno, secondo alcuni la struttura è già obsoleta poiché il progetto di realizzazione è stato fatto diversi anni fa. Ai primi piani infatti non ci sono consolle per i giudici fondamentali per i processi civili telematici.

Gli ascensori sono rimasti spesso fermi nei giorni scorsi causando disagi e due su quattro non erano funzionanti. Le aule, secondo alcuni avvocati, sono troppo piccole: in ogni udienza un giudice ha anche più di trenta cause ed in una sola aula, sono presenti almeno 80-90 persone.

E’ stata chiesta una riunione nei prossimi giorni per analizzare le varie criticità.

Lascia un Commento