Ascea (SA) – Colpi di fucile contro un 40enne, fermate dopo ore di richerche 4 persone

E’ terminata in serata dopo circa sei ore la caccia all’uomo nel Cilento cominciata nel primo pomeriggio di ieri ad opera di carabinieri e polizia per rintracciare quattro persone ritenute responsabili di aver esploso ad Ascea alcuni colpi di fucile nei confronti di un 40enne del posto, mentre era al lavoro per effettuare interventi di drenaggio di un corso d’acqua che scorre vicino alla proprietà di una coppia di coniugi, originaria di Meta di Sorrento, ma residente ad Ascea. Contrariata dai lavori, la coppia avrebbe quindi esploso dei colpi di fucile verso il 40enne non colpendolo. E’ stato lo stesso uomo ad avvisare i carabinieri che all’arrivo non hanno trovato i coniugi scappati nel frattempo insieme a loro due operai stranieri. E’ scattata la ricerca dei quattro fuggitivi rintracciati alcune ore e sottoposti a fermo. Gli investigatori dell’Arma con il coordinamento della Procura di Vallo della Lucania stanno ricostruendo l’accaduto.

Lascia un Commento