Ascea M. (SA) – Pesca illegale. Sequestro di reti e attrezzatura

Alcuni pescatori di frodo che esercitavano la pesca illegale, in violazione alla nuova normativa europea in materia, sono stati scoperti dagli uomini del Corpo Forestale, lungo la costa di Ascea Marina. Le giubbe verdi hanno sottoposto a sequestro centinaia di metri di reti da posta illegale e di attrezzatura varia, compreso il pescato, che poi è stato rigettato in mare. Infine sono state elevate a carico dei trasgressori, diverse sanzioni amministrative per un importo complessivo di 12 mila euro.

Lascia un Commento