Arriva in Europa la mosca orientale della frutta, segnalata presenza in Campania

In Campania è stata segnalata per la prima volta in Europa la presenza della mosca orientale della frutta, un parassita pericoloso per le piante ma non per l’uomo.

Lo rende noto un comunicato della Regione Campania.

La mosca orientale della frutta (Bactrocera dorsalis), è stata riscontrata in seguito all’attività di monitoraggio preventivo coordinata dall’Ufficio centrale fitosanitario della Regione nell’ambito dell’Unità regionale di coordinamento fitosanitario, che coinvolge il Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, l’Istituto per la Protezione sostenibile delle piante del Cnr con la sezione di Portici ed il Crea.

I parassiti, sette esemplari maschi, sono stati individuati “in due aziende frutticole miste a Palma Campania e Nocera Inferiore a fronte delle dieci trappole collocate sul territorio regionale.

Lascia un Commento