Arresto sindaco di Praiano, documento unitario dei sindaci della Costa d’Amalfi

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Documento unitario dei sindaci della Costa d’Amalfi per replicare alle dichiarazione dell’europarlamentare Lucia Vuolo, della Lega, intervenuta sull’arresto del sindaco di Praiano.

“Pur vantando natali di Angri l’Europarlamentare ha avuto l’ardire di affermare che nel Salernitano c’è una classe politica da rifondare”, scrivono i sindaci di Agerola, Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Ravello, Scala, Tramonti e Vietri sul Mare, secondo i quali la parlamentare quando parla dei sindaci della Costa di Amalfi “dovrebbe avere l’onestà intellettuale di prendere atto che i sindaci hanno gestito l’emergenza sanitaria con determinazione, rigore e trasparenza”. 

“Siamo stati in trincea impegnati ad evitare alle nostre collettività ogni disagio e contagio e a lanciare al mondo intero il messaggio di una Costa d’Amalfi sicura. Tutto ciò – aggiungono i primi cittadini – è stato possibile grazie al nostro incessante impegno quotidiano al quale non si è sottratto il sindaco di Praiano”.

 

I 13 sindaci nel documento unitario esprimono vicinanza e solidarietà al collega Giovanni Di Martino, presidente della Conferenza dei Sindaci e l’invito all’eurodeputata Lucia Vuolo di rivedere ‘l’affrettato giudizio’. Infine invitano l’Europarlamentare di Angri ad un pubblico incontro al fine di farle verificare con i fatti come amministriamo i nostri territori. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp