Arresti dei Carabinieri a Castelcivita e a Santa Cecilia di Eboli

Un latitante rumeno destinatario di un mandato di cattura internazionale è stato catturato ieri mattina a Castelcivita, dai carabinieri della locale Stazione, al termine di un mirato servizio. L’uomo, di 30 anni, era ricercato nel suo Paese per concorso in rapina e furto, si aggirava tranquillamente per le via di Castelcivita.

E un 30enne marocchino è stato arrestato a Santa Cecilia di Eboli per aver tentato di estorcere denaro a una prostituta. La donna che si trovava nella pineta di Campolongo, dopo essere stata picchiata dal giovane marocchino per essersi opposta alla consegna del denaro ha immediatamente attirato l’attenzione di una pattuglia di carabinieri che hanno proceduto al fermo del 30enne extracomunitario. responsabile

Lascia un Commento