Arrestato un marocchino latitante a Eboli

Nuovi dettagli sull’arresto di un latitante marocchino questa mattina. E’ stato un vero e proprio blitz quello messo in atto dai Carabinieri della Stazione di Santa Cecilia che hanno scovato in un’abitazione situata sulla litoranea salernitana, tra Eboli e Pontecagnano, Driss Tairi, 34 anni, pluripregiudicato.

L’uomo, conosciuto da tempo dalle forze dell’ordine per vari reati, nel 2007 aveva compiuto una rapina con estorsione ed era stato condannato a 2 anni e 2 mesi di carcere ma da almeno un mese era irreperibile. Ufficialmente residente nella zona di Campolongo, si era spostato nell’abitazione della convivente che però al momento dell’irruzione dei carabinieri questa mattina non era in casa.

Il 34enne non ha opposto resistenza. E’ stato immediatamente trasferito nel carcere di Fuorni, a Salerno. 

Lascia un Commento