Arrestato truffatore campano in trasferta a Milano. Stava per comprare auto di lusso con assegni falsi

Con assegni circolari falsi e una serie completa di documenti intestati a una persona inesistente, un truffatore proveniente dalla Campania in trasferta in Lombardia aveva in corso cinque compravendite di auto di lusso, ma un attento proprietario ha fiutato la fregatura è lo ha fatto arrestare. Èaccaduto a Cusago, alle porte di Milano, dove l’uomo, Salvatore S., di 39 anni, è stato bloccato dagli agenti delle Volanti allertati dal proprietario di una Audi RS 6 che la stava vendendo per 130 mila euro.

L’uomo, che era stato contattato dopo un annuncio su Internet, aveva fatto delle verifiche su un circolare di anticipo della somma pattuita, e ha poi avvisato la Polizia di Stato. Quando è stato bloccato (l’arresto è stato poi convalidato) aveva addosso svariati documenti falsi e su una chat di WhatsApp sono stati scoperti altri quattro clienti in attesa di vendere auto di lusso. L’uomo, che ha alcuni precedenti, ha detto di averlo fatto perché aveva dei “debiti di gioco”.

Lascia un Commento