Arrestato ex consigliere comunale di Battipaglia

Un ex consigliere comunale di maggioranza al Comune di Battipaglia, prima che l’ente venisse commissariato per infiltrazioni mafiose nel maggio 2013, è stato arrestato questa mattina dalla Squadra Mobile di Salerno.

Si tratta di Orlando Pastina che è stato ristretto agli arresti domiciliari su ordine del Gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. Il provvedimento costituisce lo sviluppo delle indagini sul cosiddetto “Sistema Battipaglia” e rientra nelle indagini sulle vicende imprenditoriali della società L’Angolo di Lena.

La società in questione è stata sottoposta a sequestro in conseguenza dei reati contestati a Paolo Pastina, fratello dell’ex consigliere, già arrestato a maggio scorso, per l’accusa di aver organizzato, tra il 2009 e il 2012, un’associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e si sarebbe reso autore, fra il 2010 e il 2011, di cinque casi di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Secondo l’accusa alle estorsioni avrebbe partecipato in concorso anche l’ex consigliere comunale nei confronti di giovani elettori allo scopo di farsi votare alle elezioni amministrative di Battipaglia nel giugno 2009. Proprio in relazione a questa ultima accusa sono scattati gli arresti domiciliari.

Con l’ex consigliere comunale Pastina sono indagati dalla DDA di Salerno in concorso nel trasferimento fraudolento di valori, il fratello Paolo, la figlia e la sorella di Orlando.    

Lascia un Commento