Arrestati sei giovani ad Eboli per incendio doloso. Sono ai domiciliari

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Sei giovani sono stati arrestati ieri sera dai carabinieri ad Eboli con l’accusa di incendio doloso. Hanno appiccato il fuoco, per motivi futili, utilizzando cartoni e legname, a sterpaglie presenti in un’area di circa 300 mq, antistante al deposito di cisterne idrogeologiche, di proprietà del Comune di Eboli, delimitata da inferriata in acciaio e staccionata in legno. Le fiamme, spente grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, hanno causato danni alla staccionata in legno.

I sei giovani, due 28enni ed un 21enne pregiudicati, e altri tre incensurati di 19, 20 e 22 anni, sono stati individuati dai militari dell’Arma a seguito della segnalazione fatta da un agente della Polizia di Stato, libero dal servizio.

Tutti e sei gli arrestati sono stati posti ai domiciliari presso le rispettive abitazioni. 

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp