Archivio di Stato di Salerno, una passeggiata per dire no alla (s)vendita. Ascolta l’intervista

Preoccupa e non poco la popolazione della città di Salerno l’’imminente riproposizione in Consiglio Provinciale del Piano delle Alienazioni Immobiliari che consente di rilanciare alcune considerazioni sull’ipotesi di vendita del palazzo dell’Archivio di Stato di Salerno.

Un patrimonio collettivo della città e dell’intera provincia che trova nell’Archivio di Stato un luogo simbolo di identità con oltre 24mila volumi, mille pergamene e 100mila documenti.

Tra questi anche gli atti del Collegio Medico Salernitano. E poi la cappella di San Ludovico con affreschi trecenteschi.

Un patrimonio di tutti di cui va garantita la fruibilità e che non può essere esposto al rischio di spostamenti, verso eventuali sedi ancora indeterminate.

Un comitato civico di cittadini ha quindi promosso una mobilitazione generale per la giornata di domani 29 settembre.

Ne abbiamo parlato con uno dei promotori, Fabio Paolucci

Ascolta l’intervista realizzata da Lorenzo Peluso
Fabio Paolucci

Lascia un Commento